Proposta di legge Federtraslochi

Federtraslochi ha presentato al governo, per il tramite degli onorevoli Matteo Salvini e Silvia Sardone, una proposta di legge affinchè sia reso detraibile il costo del trasloco per le famiglie italiane.  Questa proposta si prefigge di offrire un valido aiuto alle famiglie sotto forma di risparmio fiscale e nel contempo aiutare le imprese del settore nella loro quotidiana lotta contro l’abusivismo.

Crediamo che l’iniziativa, sebbene in questa fase veicolata dall’opposizione, possa avere un favorevole riscontro anche da parte delle forze di governo, considerato come sia in linea con gli obbiettivi da questo dichiarati in ordine all’aiuto a famiglie ed imprese con lo sguardo rivolto anche alla lotta ad evasione e abusivismo.

 

Contributi a fondo perduto Covid-19

Al fine di chiarire meglio criteri e modalità di assegnazione dei contributi a fondo perduto, si ritiene utile rendere disponibile la recente circolare dell’Agenzia delle Entrate che entra nello specifico con esempi e casi particolari.

Federtraslochi e Fai sono come sempre a disposizione per ogni ulteriore necessità e informazione

circolare esplicativa 13 giugno 2020

Milano: riapre Area C

12 giu 14:06 – Nova
Fase 3: da lunedia Milano torna Area C e pagamento strisce blu allinterno della cerchia filoviaria

Milano, 12 giu – (Nova) – Con il progressivo ritorno ai valori normali del traffico per la ripresa di tutte le attivita, da lunedi 15 giugno sarariattivata Area C, la ztl a pagamento che comprende larea allinterno della Cerchia dei Bastioni, sospesa a marzo per lemergenza coronavirus-19. In questi giorni lAmministrazione ha provveduto a collocare dei cartelli di avviso per gli automobilisti presso i varchi di accesso alla ztl. Inoltre, gia da giovedi11 giugno e stato riaperto al pubblico lInfopoint della stazione metropolitana Duomo dedicato ad Area B e Area C. La sosta sara ancora libera e gratuita negli spazi con strisce blu esclusivamente allesterno della cerchia filoviaria, negli Ambiti 8, 25, 30, 31, 34, 35, 3638, 42, 43 del territorio cittadino mentre allinterno della cerchia filoviaria 90-91 viene ripristinata la sosta riservata ai residenti negli stalli contrassegnati dalla riga gialla e a pagamento sulle strisce blu. “Il traffico presente allinterno della Cerchia dei Bastioni e tornato quasi ai livelli pre-emergenza Covid 19 – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilita- e per questo riteniamo opportuno riaccendere le telecamere di accesso alla ztl Area C. Mentre per la ztl di Area B, che corrisponde quasi a tutta la citta, abbiamo al momento mantenuto la sospensione e monitoreremo i dati del traffico per capire quando rimetterla in funzione”. Si ricorda che sono esentati dal pagamento della sosta e derogati dal divieto di accesso nelle Zone a traffico limitato, a esclusione della ztl Area C per la quale eprevista la sola esenzione dal pagamento della somma giornaliera di accesso, i veicoli utilizzati da personale sanitario (medici, infermieri, farmacisti, operatori sanitari) e di altre categorie impegnate nelle attivita di gestione dell`emergenza sanitaria. (com).NNNN

For2 by iPhone

Contributi a fondo perduto

Finalmente definite le modalità e procedure per accedere al contributo a fondo perduto per quelle imprese che hanno avuto un calo di fatturato superiore ad un terzo a causa dell’emergenza Covid-19

Federtraslochi e Fai mettono a disposizione servizi di consulenza per le pratiche necessarie, che possono comunque essere gestite autonomamente e on line sul sito dell’ Agenza delle Entrate.     Alleghiamo una circolare esplicativa che potrà aiutare alla comprensione.

CIRCOLARE N. 278-2020 – Contributo a fondo perduto

Milano e le nuove piste ciclabili

A Milano, chiunque abbia recentemente percorso l’asse piazza San Babila – piazzale Loreto  si è certamente accorto della nuova iniziativa dell’Amministrazione comunale, la cosiddetta ‘Mobilità Dolce’  che consiste, in ultima analisi, nel ridurre ad una sola corsia (per giunta stretta) per ogni senso di marcia quelli che erano i grandi viali che costituivano uno degli assi portanti del traffico cittadino.

Con il semplice tracciamento di segnaletica orizzontale si sono quindi aggiunti: una pista ciclabile a lato del marciapiedi, un percorso pedonale ed infine una corsia di stalli di sosta a pagamento per le auto, che si trovano così nella stessa posizione di quando sostavano in seconda/terza fila prima di questo intervento

A prescindere da ogni considerazione sulla liceità o meno dei parcheggi a pagamento in carreggiata e del rapporto obbligatorio tra il numero di questi e dei parcheggi gratuiti, vorremmo invitare i cittadini e l’Amministrazione a considerare gli effetti di questa iniziativa sul piano della sicurezza, dell’inquinamento ed anche su quello economico

Sicurezza:

  • gli automobilisti che, dopo aver parcheggiato, tentano di scendere dalla propria vettura aprendo lo sportello, costituiscono un reale pericolo per se e per gli altri, vista la estrema vicinanza al flusso veicolare
  • in caso di emergenza, gli eventuali veicoli di soccorso si troverebbero del tutto bloccati dato che i veicoli in coda non avrebbero alcuno spazio di manovra

Inquinamento:

  • Le foto dell’articolo sono state scattate alle 10 del mattino di un giorno feriale di giugno con tempo buono e scuole chiuse, si pensi a come potrà essere il  traffico in situazioni meno favorevoli
  • Code interminabili e traffico che si riversa sulle strade laterali si traducono facilmente in termini di maggior inquinamento

Economia:

  •  Le zone interessate sono tra quelle a maggior vocazione commerciale della città, e ciò vuol dire necessariamente veicoli di clienti che acquistano e veicoli di fornitori che consegnano; rendere impossibile questo significa penalizzare oltre modo il commercio e la distribuzione
  • Per molte imprese, già sofferenti a causa di una annosa crisi e della recente emergenza, questa novità potrebbe essere una sentenza di chiusura definitiva

Pur comprendendo la necessità di rendere più fluida e meno inquinante la mobilità cittadina, non ci pare che questa possa essere la giusta modalità ed invitiamo quindi l’Amministrazione ad un ripensamento, magari consultando prima cittadini ed imprese.

 

Covid-19 Procedure di sicurezza

Com’è noto, l’esigenza del contenimento del contagio da Covid-19 e la necessaria sicurezza dei lavoratori durante lo svolgimento delle loro mansioni ha portato in capo al datore di lavoro una serie di nuove incombenze e responsabilità, tra le quali riveste particolare importanza la predisposizione di adeguate procedure e misure di sicurezza specifiche.

La nostra attività, con le sue evidenti particolarità, prevede una serie di rischi e di conseguenti specifici accorgimenti di prevenzione che devono necessariamente essere previsti e codificati in un documento (procedura) che deve essere redatto e costruito in conformità alle leggi emergenziali oggi in vigore.

Come Federtraslochi, riteniamo utile segnalare a chi ne avesse necessità lo studio di consulenza MANCONSULTING che avendo già affiancato diversi traslocatori in questa attività dispone di una preziosa esperienza nel merito.

Per informazioni:  tel 02-83630126  mail:  info@mcons.it  

DL Rilancio – slide riassuntive

Al termine di una lunga attesa, finalmente il provvedimento legislativo RILANCIO è realtà !

Il decreto è comunque tutt’altro che semplice, sia da leggere che da comprendere, e quindi crediamo utile proporre una spiegazione per slide, proveniente direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

Nella speranza che troviate utile sia il documento che vi alleghiamo che l’attività di Federtraslochi, auguriamo a tutti buon lavoro.

 

DL Rilancio – slide riassuntive

Covid19 – in Lombardia obbligo di rilevare la temperatura

Con la sua nuova circolare, Regione Lombardia stabilisce l’obbligo per l’impresa di rilevare la temperatura corporea dei propri dipendenti e di chiunque acceda agli uffici o agli spazi aziendali, impedendo l’ingresso a coloro i quali dovessero risultare over 37,5.

Naturalmente questo impatta anche sulle disposizioni del DGPR sulla privacy, ma questo è un argomento ulteriore.

Covid 19 – Ultime novità normative

Certamente quello che non manca in questo periodo di emergenza è la produzione di leggi, ordinanze e circolari a vari livelli della pubblica amministrazione.

Una produzione così abbondante che spesso diventa difficile tenervi dietro.

Federtraslochi, nel tentativo di aiutare i propri associati che intendono quantomeno tenersi aggiornati sulle questioni, ritiene utile rendere disponibili per tutti questi documenti, che sono consultabili e scaricabili nell’area dedicata

Covid19 download